L’importanza di una buona idratazione… soprattutto nel periodo estivo!



L’acqua rappresenta il nutriente più importante per la vita animale e mantenere una corretta idratazione è fondamentale per mantenere un buono stato di salute.


Il corpo dei nostri cani e gatti è, come per noi umani, costituito per circa il 60- 80 % da acqua e questa percentuale varia in funzione della specie, della condizione corporea e dall’età.

Alla luce di queste di queste considerazioni, vediamo quali sono le categorie più a rischio di disidratazione:

1)cuccioli e gattini

2)animali anziani

3)animali sovrappeso/obesi

4)animali sportivi

5)animali che soffrono di malattie che comportano un aumento delle perdite idriche (diarrea, malattia renale cronica, malattie del fegato ecc…).


Ma non bisogna dimenticare che nel periodo estivo, quando la temperatura atmosferica diventa elevata, questa lista si allunga perché diventano “vulnerabili” tutti i soggetti che NON assumono un’adeguata quantità di acqua!


Uno stato di disidratazione anche lieve può non essere percepibile ma condiziona importanti funzioni biologiche (vedi immagine).


Dunque nel periodo estivo adottare piccoli accorgimenti può evitare lo sviluppo di problemi anche molto seri per i nostri animali.


Come possiamo aumentare l’assunzione d’acqua nei nostri animali?


Ecco in 5 punti come mantenere una corretta idratazione nel periodo estivo:

  1. lasciare a sempre disposizione acqua fresca, ormai ci sono delle comodissime ciotole da viaggio!

  2. utilizzare “fontanelle” d’acqua corrente soprattutto per i gatti

  3. preparare dei brodi di carne o pesce in modo da rendere l’acqua aromatizzata, in questo modo viene stimolata l’assunzione d’acqua soprattutto nei soggetti più ostinati! Consiglio di congelare una parte del brodo preparato nei cubetti del ghiaccio… è un’alternativa pratica e veloce per avere dell’acqua aromatizzata sempre a disposizione.

  4. prediligere nei soggetti a rischio un cibo fresco o alimenti umidi, nei casi in cui non fosse possibile aggiungere dell’acqua ai croccantini.

  5. uscire nelle ore più fresche (prime ore del mattino, tarda serata) e fare attenzione ai marciapiedi che sono stati sotto il sole tutto il giorno… continuano a rilasciare una notevole calore anche dopo diverse ore (provate a mettere la mano a 10 cm da terra!).

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2015 by Barbara Tonini - P.IVA 05730100962 | photos by Giovanni Mosca | webagency webmitalia.net