La FRUTTA ESTIVA: un perfetto fuori pasto per i nostri cani

La frutta estiva è una combinazione perfetta di sapori e caratteristiche nutrizionali perfette per il periodo più caldo dell’anno:

  • Contiene molta acqua – contribuisce a mantenere una buona idratazione

  • È un’ottima fonte di fibre – soprattutto solubili ma anche insolubili e va somministrata con la buccia (ben lavata.

  • Aiuta a controllare il peso – Sazia e apporta poche calorie

  • Fornisce Vitamine, Sali minerali e fitocomposti con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Onestamente non credo che esista (per noi e per loro) un’alternativa migliore di snack/fuori pasto MA è necessario conoscere la frutta sicura da quella che andrebbe evitata.

Cominciamo da quella con il Bollino VERDE ✅ :

Anguria

L'anguria contiene il 92% di acqua, quindi è ottima per le giornate calde: migliora l’idratazione ed è una buona fonte di vitamine A, B6 e C, oltre che di potassio.

Melone

Ha una composizione simile all’anguria ma andrebbe assunto con moderazione nei soggetti diabetici dato l’elevato indice glicemico.

Fragole

Le fragole sono una buona fonte di vitamina C, potassio, fibre e antiossidanti. Le fragole possono anche aiutare a rafforzare il sistema immunitario.

Mirtilli

Ricchi di antiossidanti e vitamina C contrastano la formazione di radicali liberi.

Banane

Le banane sono ricche di fibre, potassio e vitamine B6 e C. Tuttavia, sono anche più ricche di zucchero rispetto a molti altri frutti, quindi dovrebbero essere somministrate con parsimonia.

⛔️Evitate invece la buccia!

Pesche 🍑

Le pesche contengono una buona dose di fibre, purché vengano consumate con la buccia; in assenza di quest'ultima, la quantità si dimezza.

⛔️Attenzione al nocciolo che può provocare ostruzione intestinale!!

Lamponi e more

Ricchi di antiossidanti e sostanze fitochimiche, sono a basso contenuto di zuccheri e calorie.

⛔️ Contengono piccole quantità di xilitolo naturale. Questo è un dolcificante che viene utilizzato in molti alimenti a basso contenuto di zucchero ed è molto tossico per i cani quindi somministratene minime quantità.

Albicocche

Grazie agli elevati livelli di betacarotene stimolano la produzione di vitamina A.

Prugne

La presenza di polifenoli conferisce loro proprietà antiossidanti.

Fichi

Tra i frutti più zuccherini, sono ricchi di calcio, potassio, magnesio, ferro e hanno proprietà lassative e antinfiammatorie.

Non dimentichiamo però che possono essere somministrati anche altri frutti non propriamente di stagione come:

Ananas

Mele e pere (togliere i semi)

Arance e mandarini

Mango (togliere buccia e nocciolo)


Bollino 🛑 ROSSO 🛑 invece per quei frutti che possono essere PERICOLOSI per i cani e quindi che andrebbero evitati

🛑Avocado 🥑

Sebbene la polpa non sia tossica per i cani, può causare disturbi gastroenterici anche in minime quantità.

Attenzione anche al nocciolo che se ingerito può causare un blocco intestinale.


🛑Ciliegie 🍒

i noccioli possono causare ostruzioni intestinali nei cani di piccola taglia e contengono l’amigdalina, una sostanza potenzialmente tossica perché viene rielaborata dalla microflora intestinale, trasformandosi in cianuro.


🛑Uva/uvetta/ribes 🍇

La più pericolosa perché può causare, anche con pochi acini, un’insufficienza renale acuta anche mortale!


Quanta frutta può essere somministrata?

Gli snack non dovrebbero superare il 5 % delle calorie della dieta e quindi possiamo considerare una quantità di circa:

  • 20-30 g per un cane di piccola taglia

  • 50-70 g per un cane di taglia media

  • 100-150 g per un cane di taglia media

Come preparare in sicurezza la frutta per il tuo cane

Come con tutti i prodotti, la frutta deve essere lavata prima di essere somministrata. Tutti i frutti elencati come sicuri possono essere somministrati sia freschi che congelati.

Pezzi di frutta possono essere dati come snack o aggiunti ai pasti. Attenzione ai pezzi di frutta nei cani di piccola tagli perché possono comportare un rischio di soffocamento, quindi controlla il tuo cane mentre sta mangiando.


Fai attenzione a: flatulenza, vomito o diarrea

Se vuoi dare in modo sicuro della frutta al tuo cane come spuntino, inizia lentamente e osserva eventuali sintomi gastrointestinali prima di trasformarla in un normale e fantastica abitudine!



Post in evidenza
Post recenti